Counseling organizzativo

counseling_organizzativo

Il counseling organizzativo ha come scopo principale quello di aiutare il/i cliente/i ad esaminare e analizzare sé stesso, gli altri e la realtà, ad affrontare problemi professionali specifici, a pianificare la realizzazione di progetti, a prendere decisioni e ad elaborare strategie per raggiungere i propri obiettivi lavorativi. Il counseling è un processo dialogico attivo tra un professionista e uno o più clienti caratterizzato da uno scambio interpersonale basato sui principi di empatia e autenticità che, attraverso l’uso della relazione, facilita lo sviluppo delle risorse personali migliorando la conoscenza di sé.

Obiettivi del counseling organizzativo

Il counseling organizzativo si basa sul raggiungimento, in un tempo predefinito, di obiettivi concordati con/i cliente/i quali l’aumento di consapevolezza e conoscenza di sé, il benessere professionale, il miglioramento delle relazioni organizzative, l’aumento delle risorse e delle competenze professionali e trasversali.
Finalità ultima degli interventi di counseling a livello organizzativo è quella di conciliare due obiettivi quali il successo dell’azienda e la realizzazione personale dei dipendenti.

Nuovo anno tempo di buoni propositi… e di bilanci!

L’inizio del nuovo anno è sempre un buon momento per darsi nuovi obiettivi, ma è utile anche fare un bilancio dell’anno …

Ascoltare Sé Stessi per Comprendere l’Altro – Incontro Gratuito

All’interno dell’iniziativa “Studi Aperti” in occasione della Giornata Nazionale della Psicologia vi invitiamo all’incontro …

Studi Aperti: incontri informativi gratuiti in occasione della Giornata Nazionale della Psicologia

Studio aperto il 12 e 13 ottobre 2018 In occasione della Giornata Nazionale della Psicologia, prevista per il 10 ottobre …